come fare dual boot

Pubblicato da progettandopc il

che cosa si intende per dual boot?

Il dual boot consente di scegliere tra molteplici sistemi operativi al momento dell’avvio.

che cosa occorre?

  • due hard disk, SSD o SSD NVMe (oppure uno diviso in due partizioni)
  • una chiavetta USB o DVD-ROM
  • file ISO dei sistemi operativi da installare (link contenuti in questo articolo)

come vuoi configurare il dual boot?




come fare dual boot (con due hard disk / SSD)

Scegli l’opzione che rappresenta la tua situazione attuale:

installazione del sistema operativo principale




Se sul tuo computer non è installato alcun sistema operativo iniziamo installandone uno. Se sul tuo computer è già presente un sistema operativo passa allo step successivo.

Per installare il sistema operativo è possibile consultare la guida dedicata e successivamente procedere secondo quanto indicato in questo articolo. Se vuoi masterizzare la ISO su chiavetta puoi utilizzare rufus [download]. Se preferisci utilizzare un DVD-ROM puoi utilizzare CDBurnerXP [download].

installazione di EasyBCD




Sul sistema operativo principale (unico installato attualmente) procedere scaricando il programma EasyBCD da qui.

Giunti al sito ufficiale di EasyBCD scorrere fino alla voce “Select the best solution for your needs” e scegliere la terza opzione (Non-commercial).

Infatti questo programma è totalmente gratuito se non viene utilizzato per scopi commerciali.

Procedere facendo click sul pulsante “register”, successivamente verrà richiesto il nome e l’indirizzo mail.

Ora fare click sul pulsante “download”.

A download terminato aprire il file .EXE

premere sul pulsante next e successivamente accettare i termini e condizioni per poter effettuare l’installazione.

Premere nuovamente sul pulsante next

ed infine sul pulsante “install”

Togliere la spunta da “run EasyBCD 2.4” e premere sul pulsante finish per uscire dal setup di installazione.

Mettiamo momentaneamente da parte EasyBCD e procedere spegnendo il computer.

installazione del secondo sistema operativo

Procedere smontando il computer e rimuovendo l’hard disk o SSD sul quale è installato il sistema operativo principale. Quindi collegare l’hard disk o SSD sul quale si vuole installare il sistema operativo secondario. Se non sai come installare il sistema operativo puoi consultare la nostra guida realizzata in tal merito qui.

La guida indicata precedentemente indica come installare windows 10. Se vuoi installare windows 8 puoi effettuare il download da qui. Se invece vuoi installare linux puoi effettuare il download da qui. Il resto del procedimento indicato nella guida, ovvero come masterizzare la ISO e l’installazione tramite BIOS rimane praticamente invariata.

Terminata l’installazione del secondo sistema operativo procedere spegnendo nuovamente il computer.

Ora dovresti collegare i due dischi e dal bios individuare la scritta BOOT e su Boot Option #1 scegliere il sistema operativo principale (quello con EasyBCD installato).

Se però non hai molta esperienza e non riesci a distinguere i due dischi dal bios puoi scollegare l’hard disk / ssd con il sistema operativo secondario e collegare l’hard disk /ssd con il sistema operativo principale (quello con EasyBCD installato).

Dunque andare nel bios (di solito con il tasto F2 o DEL), individuare la voce boot

e successivamente scegliere la voce boot Option #1

scegliere windows boot manager (SATA: nome hard disk / ssd)

Se hai già collegato entrambe i dischi fai attenzione e selezionare quello con il sistema operativo primario. Se selezioni quello sbagliato ripetere l’operazione selezionando l’hard disk / ssd giusto.

configurare il dual boot

Se hai collegato soltanto il disco con il sistema operativo principale, procedi collegando anche il secondo appena il pc si sarà acceso.

Aprire il programma EasyBCD scaricato precedentemente e impostare la lingua italiana:

Premere sul pulsante “GO”.

Premere ok quando un avviso ti informerà che EasyBCD e gratuito soltanto per fini non commerciali. Se utilizzi il programma per fini commerciali dovrai premere su annulla.

Se dovessi ricevere questo avviso premere su OK.

Ora possiamo configurare il nostro dual boot ma prima vorrei farti notare una cosa, se apri “Questo PC” troverai i due hard disk / SSD con i sistemi operativi.

La lettera C indica il disco sul quale è installato il sistema operativo principale mentre la lettera D indica il disco con il sistema operativo secondario.

Se hai appreso questa nozione configurare il dual boot non dovrebbe risultarti difficile.

Scegliere l’opzione “Aggiungi una nuova voce” dal menù laterale

Qui dobbiamo selezionare il Vostro sistema operativo secondario, scegliendo tra Windows, Linux ecc…

Assegnare un nome. Questa assegnazione è particolarmente importante infatti apparirà nel boot manager per poter scegliere quale sistema operativo avviare, di solito viene dato il nome del sistema operativo come nell’esempio in figura.

Infine il campo unità è sicuramente il più importante. Bisogna selezionare il disco D ovvero il disco contenente tale sistema operativo. Fare click sul pulsante “+” per aggiungere il sistema operativo al dual boot.

Sempre dal menù laterale scegliere “modifica menù di avvio” e accertarsi che:

  • Il sistema operativo principale sia impostato come predefinito
  • Da opzioni del menù (in basso) ci sia la spunta su conto alla rovescia da 30 secondi

Dopo 30 secondi, in caso l’utente non abbia selezionato il sistema operativo che desidera avviare, il computer farà partire l’OS impostato come predefinito. Se vuoi puoi modificare questo tempo in base alle tue preferenze selezionando l’opzione “in attesa di scelta dell’utente”. In questo caso il computer non avvierà nessun sistema operativo fino a quando l’utente non indicherà quale avviare. In conclusione premere su “Salva impostazioni”.

come passare da un sistema operativo ad un altro

All’accensione il computer ti mostrerà tutti i sistemi operativi che puoi avviare, inoltre ad ogni riavvio ti verrà nuovamente richiesto da quale sistema operativo desideri effettuare il boot mostrandoti un immagine simile a quella riportata qui.

come fare dual boot (con un unico hard disk / SSD)




Scegli l’opzione che rappresenta la tua situazione attuale:

Sul computer non è installato alcun sistema operativo




Se sul pc non è installato alcun sistema operativo procedere con l’installazione del sistema operativo principale. Trovi qui le linee guida per installare windows.

Installazione del secondo sistema operativo (dual boot)




Precediamo dividendo l’hard disk / SSD in due partizioni. Trovi qui la guida dedicata. La dimensione della partizione varia in base a quanti gigabyte vogliamo dedicare al secondo sistema operativo.

Successivamente procedere installando windows nella partizione appena creata. Per farlo premere l’installazione personalizzata (custom) per poi selezionare la partizione creata.

Terminata l’installazione dovresti vedere che il computer ti richiede quale sistema operativo lanciare (ad ogni accessione e riavvio). Se questo non dovesse succedere procedere installando EasyBCD sul sistema operativo principale.

Installazione di EasyBCD

Scaricare EasyBCD da qui.

Giunti al sito ufficiale di EasyBCD scorrere fino alla voce “Select the best solution for your needs” e scegliere la terza opzione (Non-commercial).

Infatti questo programma è totalmente gratuito se non viene utilizzato per scopi commerciali.

Procedere facendo click sul pulsante “register”, successivamente verrà richiesto il nome e l’indirizzo mail.

Ora fare click sul pulsante “download”.

A download terminato aprire il file .EXE

premere sul pulsante next e successivamente accettare i termini e condizioni per poter effettuare l’installazione.

Premere nuovamente sul pulsante next

ed infine sul pulsante “install”

Togliere la spunta da “run EasyBCD 2.4” e premere sul pulsante finish per uscire dal setup di installazione.

Mettiamo momentaneamente da parte EasyBCD e procedere spegnendo il computer.

configurazione di EasyBCD

Aprire il programma EasyBCD scaricato precedentemente e impostare la lingua italiana:

Premere sul pulsante “GO”.

Premere ok quando un avviso ti informerà che EasyBCD e gratuito soltanto per fini non commerciali. Se utilizzi il programma per fini commerciali dovrai premere su annulla.

Se dovessi ricevere questo avviso premere su OK.

Ora possiamo configurare il nostro dual boot ma prima vorrei farti notare una cosa, se apri “Questo PC” noterai che windows vedrà due dischi nonostante tu ne abbia soltanto uno.

La lettera C indica il disco sul quale è installato il sistema operativo principale mentre la lettera D indica il disco con il sistema operativo secondario.

Se hai appreso questa nozione configurare il dual boot non dovrebbe risultarti difficile.

Scegliere l’opzione “Aggiungi una nuova voce” dal menù laterale

Qui dobbiamo selezionare il Vostro sistema operativo secondario, scegliendo tra Windows, Linux ecc…

Assegnare un nome. Questa assegnazione è particolarmente importante infatti apparirà nel boot manager per poter scegliere quale sistema operativo avviare, di solito viene dato il nome del sistema operativo come nell’esempio in figura.

Infine il campo unità è sicuramente il più importante. Bisogna selezionare il disco D ovvero il disco contenente tale sistema operativo. Fare click sul pulsante “+” per aggiungere il sistema operativo al dual boot.

Sempre dal menù laterale scegliere “modifica menù di avvio” e accertarsi che:

  • Il sistema operativo principale sia impostato come predefinito
  • Da opzioni del menù (in basso) ci sia la spunta su conto alla rovescia da 30 secondi

Dopo 30 secondi, in caso l’utente non abbia selezionato il sistema operativo che desidera avviare, il computer farà partire l’OS impostato come predefinito. Se vuoi puoi modificare questo tempo in base alle tue preferenze selezionando l’opzione “in attesa di scelta dell’utente”. In questo caso il computer non avvierà nessun sistema operativo fino a quando l’utente non indicherà quale avviare. In conclusione premere su “Salva impostazioni”.

come passare da un sistema operativo ad un altro

All’accensione il computer ti mostrerà tutti i sistemi operativi che puoi avviare, inoltre ad ogni riavvio ti verrà nuovamente richiesto da quale sistema operativo desideri effettuare il boot mostrandoti un immagine simile a quella riportata qui.