come scegliere un buon tappetino del mouse per il gaming

Pubblicato da progettandopc il

Premesso che, nella realizzazione di un PC da Gaming, oltre alla componentistica hardware bisogna pensare anche agli accessori a corredo, uno di questi sul quale occorre prestare una certa attenzione in fase di scelta è il tappetino sul quale dovremo poggiare e far scorrere il nostro mouse da gaming. Infatti, se utilizzassimo il nostro PC solo per scrivere documenti in Word, navigare sul web e leggere le mail potremmo usare il mouse direttamente a contatto della scrivania, ma per un utilizzo più avanzato come il gaming in cui precisione, scorrevolezza e fluidità fanno la differenza (basti pensare agli sparatutto dove si sposta il mouse per prendere la mira sugli avversari da colpire), l’acquisto di un mouse pad è imprescindibile.

In commercio esistono diversi tipi di tappetini per mouse, in base alle dimensioni (small, medium o large), al materiale (morbidi in panno o rigidi in alluminio), in tinta unica o con aerografie, con o senza illuminazione a led RGB e via discorrendo. Non dimentichiamo che se si punta a realizzare una buona postazione da gaming, con acquisto di periferiche di un certo livello, non ha alcun senso andare a risparmiare sul tappetino, in quanto un mouse di buon livello per funzionare al meglio delle sue potenzialità necessita di un tappetino adeguato.

Se siete interessati all’acquisto di un tappetino per mouse, oltre a passare in rassegna i modelli presenti sul mercato, è necessario fare un’accurata analisi, non solo dei prezzi e quindi della spesa alla quale si va incontro, ma soprattutto di quelle che sono le caratteristiche che un buon tappetino mouse da gaming deve possedere nonché del mouse a cui abbinarlo, andiamo pertanto ad approfondire proprio questi ultimi due aspetti.

A prescindere dalla scelta del colore e del disegno sovraimpresso o ancora dalla presenza o meno dell’illuminazione RGB, la scelta del mouse pad deve essere fatta in funzione del tipo di mouse che si possiede e dal vostro modo di giocare ad alta o bassa sensibilità.

In primo luogo bisogna distinguere tra mouse con illuminazione a led (mouse ottici) e mouse con illuminazione a laser, questi ultimi avendo, rispetto ai primi, una maggiore capacità di penetrazione vanno utilizzati su tappetini rigidi sui quali danno il meglio; viceversa se si dispone di un mouse ottico è consigliabile utilizzare il più economico tappetino morbido in panno.

Se si è abituati a giocare impostando un’ alta sensibilità del movimento del mouse (muovendo solo il polso) è preferibile scegliere un mouse medio o di piccole dimensioni, invece se al contrario giocate a basse sensibilità (muovendo e spostando l’intero braccio) è opportuno acquistare un mouse pad di dimensioni extra large.

Per quanto riguarda i prezzi, questi variano in funzione delle caratteristiche ma anche e soprattutto del marchio: in genere si va da un minimo di 10 euro fino ad arrivare anche a oltre 80 euro (per alcuni modelli con illuminazione led RGB).