come visualizzare la temperatura della CPU

Pubblicato da progettandopc il

La CPU è un componente indispensabile per un computer ed assicurarsi che abbia temperature adeguate e fondamentale.

Una CPU con una temperatura elevata potrebbe causare rallentamenti nel sistema e, nei casi peggiori, portare al crash improvviso.

Se la CPU presenta una temperatura elevata dopo che hai effettuato l’overclock significa che devi ridurre l’overclock per mantenere temperature accettabili.

Se invece non hai effettuato alcun overclock e la CPU ha una temperature molto elevata bisogna provvedere al più presto.

come visualizzare la temperatura della CPU

Per vedere la temperatura della CPU puoi effettuare il download di Core Temp da qui.

Una volta scaricato il programma potremo visualizzare la temperature dalla CPU.

Nella parte finale infatti abbiamo la “lettura delle temperature” in cui leggiamo che la CPU, nel mio caso, si trova attualmente a 42 gradi.

Dire quale deve essere la giusta temperatura non è semplice, infatti alcune CPU tendono ad avere temperature più basse rispetto ad altre, a causa della diversa architettura.

Il programma core temp ci consente di monitorare la temperatura anche tramite la barra delle applicazione di windows.

Nel mio caso la temperatura viene visualizzata sei volte perchè il processore che sto usando attualmente dispone di sei core.

Per comprendere quanto dev’essere la temperatura ideale dobbiamo fare due distinzioni:

  • il computer è in IDLE
  • il computer sta eseguendo uno stress test

Un computer viene definito in IDLE quando non sta compiendo alcuna operazione.

Un computer che esegue uno stress test è invece un computer che ha tutti i core del processore che lavorano al 100% tramite dei software appositi.

Temperature normali di una CPU:

Temperature in IDLE:

La temperature di una CPU in IDLE non deve mai superare i 55/60 gradi.

Temperature in stress test:

Le temperature in stess test possono raggiungere anche gli 80/95 gradi.

temperature massime

Quando esegui uno stress test, come per esempio cinebench r20, intel burn test ecc… la temperatura non deve mai superare quella indicata sulla scheda tecnica della CPU stessa.

Infatti se vai sul sito del costruttore della CPU puoi trovare la scheda tecnica completa.

Come vedere la scheda tecnica delle CPU INTEL

Per prima cosa apri il sito intel da qui e nella parte superiore sinistra del sito web selezionare la voce “prodotti.”

Ora selezionare la voce “processors” e successivamente selezionare la propria CPU. Se possiedi i classici processori intel core fai click su “Intel Core”

Indicare sul sito web se possiedi un processore i3, i5, i7, i9 o X series.

Ora dovrai selezionare il modello esatto della tua CPU. Se la tua CPU non è tra le ultime uscite potrebbe essere necessario scorrere fino alla pagina 4/5. Se la tua CPU non fosse presente nemmeno qui consulta questo sito web.

Individuata la tua CPU fare click su di essa e ti troverai difronte alla scheda tecnica completa.

Scorrere la scheda tecnica fino a raggiungere la voce “Package Specifications”

La voce T junction indica la temperatura alla quale la CPU potrebbe subire danni irreversibili. Molto spesso questo non avviene perchè la scheda madre, superata una certa temperatura, va in protezione termica.

Ad ogni modo vedremo tra qualche riga come comprendere meglio questi dati. [vedi ora]

Come vedere la scheda tecnica delle CPU AMD

Apri il sito web di AMD da qui.

Nella parte superiore sinistra del sito web selezionare “processors” e successivamente indicare se si possiede una CPU per portatili o fissi. Se possiedi un fisso scegli l’opzione DESKTOP altrimenti scegli la voce LAPTOP.

Se hai selezionato DESKTOP dovrai indicare se possiedi una CPU AMD Ryzen Threadripper, AMD Ryzen, AMD Athlon, AMD A Series, AMD FX.

Se hai selezionato LAPTOP dovrai indicare se possiedi una CPU AMD Ryzez Mobile Processors con Radeon Graphics oppure un AMD Athlon Mobile Processors con Radeon Graphics.

Successivamente scegliere il modello della tua CPU e leggere la scheda tecnica completa.

zoom

La voce Max Temps indica la massima temperatura oltre la quale la CPU potrebbe subire danni irreversibili. Molto spesso questo non avviene perchè la scheda madre, superata una certa temperatura, va in protezione termica.

Come sapere se la propria CPU ha temperature accettabili

Scaricare intel burn test da qui.

Aprire intel burn test e core temp (ne abbiamo parlato all’inizio della guida) in modo da poter visualizzare la temperatura della CPU mentre intel burn test si occuperà di far lavorare tutti i core al 100%.

Di default i test con intel burn test durano 10 minuti.

Iniziamo il test

Aprire intel burn test e core temp. Premere il pulsante “start” sul programma intel burn test e osservare la temperatura della CPU. La temperatura deve rimanere di almeno cinque gradi inferiore al valore riportato sulla scheda tecnica. Se durante il test la temperatura dovesse aumentare oltre tali valori premere sul pulsante “Stop.”

Analisi del test

Se dopo aver effettuato il test le temperature non hanno superato i valori riportati sulle relative schede tecnica significa che l’impianto di dissipazione funziona correttamente. Se invece le temperature superano i valori prestabiliti segui i consigli successivi per risolvere il problema.

Se hai recentemente effettuato l’overclock, le temperature alte potrebbero essere dovute ad un eccessivo overclock, probabilmente effettuato da personale non competente in tale ambito, quindi procedere ripristinando i valori modificati.

Temperatura troppo alta, cosa fare?

togliere la polvere

Procedere aprendo il computer e togliere la polvere, facendo particolare attenzione a rimuovere la polvere dalle ventole. Successivamente procedi con un nuovo test.

Se il test da esisto negativo, prova a sostituire la pasta termica.

sostituzione della pasta termica

Per sostituire la pasta termica è necessario rimuovere il dissipatore della CPU e con un panno rimuovere la vecchia pasta termica sia dal dissipatore che dalla CPU. Se la pasta termica si presenta particolarmente secca puoi favorire la rimozione dei residui utilizzando dell’Alcool Isopropilico.

Procedere mettendo la nuova pasta termica (un chicco di riso al centro) sulla CPU ed installare nuovamente il dissipatore sopra la CPU.

Effettuare nuovamente il test e verificare se il problema si è risolto. Se così non fosse sarai costretto a cambiare il dissipatore.

Nuovo dissipatore

Se la temperatura risulta in ogni caso troppo alta la soluzione migliore è quella di acquistare un dissipatore migliore. Durante l’acquisto del dissipatore assicurati di due cose:

  • il nuovo dissipatore deve presentarsi molto più performante rispetto al precedente
  • il nuovo dissipatore deve essere compatibile con il socket dalla tua CPU
  • [Solo per dissipatore a liquido] assicurarsi che il case abbia abbastanza spazio per contenere il radiatore e che il waterblock sia compatibile con il socket

Ti ricordiamo inoltre che se vuoi assemblare un nuovo pc e hai qualche dubbio, magari proprio con il dissipatore, puoi guardare tutte le nostre configurazioni già pronte! Dovrai soltanto inserire i componenti nel tuo carrello di Amazon. [Scopri le nostre configurazioni]